Guida All'utilizzo Dell'Albo On-line
Visualizzazione Documenti Pubblicati

La pagina iniziale dell'Albo on-line presenta immediatamente i titoli dei documenti che sono in corso di pubblicazione.

Nella colonna di sinistra vengono evidenziate le pubblicazioni in corso suddividendole sulla base del richiedente della pubblicazione (Comune di Asolo o Altri Enti):

La pubblicazioni richieste dal Comune vengono ulteriormente suddivise per la tipologia dei documenti pubblicati; ogni tipologie in elenco rappresenta un link ai documenti in corso di pubblicazione che appartengono alla tipologia selezionata.

Dai titoli delle pubblicazioni si accede alla scheda della pubblicazione che mostra ulteriori campi descrittivi, le icone per accedere alla visualizzazione dei documenti pubblicati e i link per ottenere i programmi per visualizzarli:

Tali documenti possono essere visualizzati per tutta la durata del periodo di pubblicazione. Alla scadenza del periodo di pubblicazione, i documenti pubblicati non sono più accessibili ma i dati relativi alla pubblicazione rimangono visibili con l'indicazione esplicita dell'avvenuta scadenza del periodo di pubblicazione.

Ordinamento Dei Titoli Delle Pubblicazioni

L'ordinamento dei titoli delle pubblicazioni all'Albo on-line è pre-impostata in base al numero di registrazione all'albo decrescente.

Tale ordinamento è personalizzabile utilizzando i menù a tendina presenti sulla parte alta dell'elenco:

Tramite questi menù è possibile impostare uno dei campi in base al quale ordinare le pubblicazioni e l'andamento da assegnare all'ordinamento scelto. I campi da selezionare sono:

Una ulteriore personalizzazione si può stabilire tramite il comando Ord.to avanzato. Il comando apre una finestra divisa in due colonne:

Nella colonna di sinistra è presente l'elenco di tutti i campi su cui si può impostare l'ordinamento; nella colonna di destra sono elencati i campi scelti per impostare l'ordinamento. È possibile selezionare o deselezionare uno o più campi, trascinandoli da una colonna all'altra. Alla sinistra di ogni campo è visibile una freccia; cliccando sulla freccia si imposta l'andamento dell'ordinamento basato sullo specifico campo (freccia in alto: andamento crescente; freccia in basso: andamento decrescente). Con questo metodo si possono costruire gli ordinamenti desiderati combinando più campi differenti con andamenti diversi.

Ricerca Pubblicazioni

Il comando Ricerca accede alla maschera di ricerca delle pubblicazioni:

È possibile effettuare delle ricerche libere, tramite il campo Testo; oppure impostare delle ricerche su tutti i campi descrittivi presenti nella pubblicazione, inserendo il valore desiderato.

Per facilitare le operazioni di ricerca, a fianco di alcuni campi è presente una icona a forma di libro:

Tale icona accede ad un vocabolario controllato, costituito da tutti i valori con cui quello specifico campo è stato valorizzato nelle pubblicazioni, da cui è possibile selezionare il valore desiderato:

Una volta selezionato il valore, tramite il comando Continua si ritorna alla maschera di ricerca con l'indicazione del valore selezionato nel relativo campo:

La ricerca viene effettuata su tutte le pubblicazioni, sia quelle attualmente in corso che su quelle scadute. Il sistema elabora un elenco di risultati non ordinati che è possibile ordinare selezionando un ordinamento con le modalità precedentemente descritte.

Nella pagina iniziale del sito, in alto a destra, è presente un'area per effettuare ricerche immediate di tipo testuale sulle pubblicazioni:

In fase di compilazione dei campi di ricerca, l'utente viene facilitato dalla funzionalità di completamento automatico del valore che si sta inserendo; tale funzionalità è attiva per i seguenti campi: Oggetto, Anno, Richiedente, Tipo, Repertorio, Annotazioni, UOR.

Il sistema genera un menù a tendina, dove compaiono i suggerimenti relativi al termine che si sta inserendo, da cui è possibile selezionare quello desiderato:

Per quanto riguarda il campo Repertorio, il completamento automatico riporta il numero di repertorio assegnato al documento da sistema di protocollo informatico del Comune, composto dal codice del repertorio, dal codice dell'ente, anno e numero progressivo:

Per la ricerca è sufficiente valorizzare il campo con il numero di repertorio e attendere il suggerimento da selezionare; il suggerimento sarà sempre ed esclusivamente uno in quanto il numero di repertorio identifica in maniera univoca il documento.